il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


PENDOLARI

Linee ferroviarie 'bocciate': una odissea quotidiana tra ritardi e cancellazioni

La stessa Trenord riconosce i disagi: c’è il bonus per i pendolari

Linee ferroviarie 'bocciate': una odissea quotidiana tra ritardi e cancellazioni

CREMONA - Su 40 linee gestite, 26 ‘bocciate’: più della metà. E a bocciarle, inserendo nell’elenco delle tratte lontane dalla sufficienza anche la ‘Cremona-Milano’, la ‘Cremona-Brescia’ e la ‘Cremona-Treviglio’, è la stessa Trenord. Pagelle di maggio elaborate tenendo conto delle percentuali di affidabilità di ciascuna direttrice, valutando ritardi e cancellazioni registrati in aprile per poi garantire il bonus — sconto del 30 per cento sull’abbonamento del mese successivo, in questo caso giugno — ai pendolari costretti a subire i disagi di un servizio giudicato inaffidabile dalla stessa società che lo eroga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Maggio 2018