il network

Martedì 18 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Camera di Commercio, dal Tar 'sì' all'unione a tre

Respinte le richieste di sospensiva del decreto ministeriale di accorpamento tra Cremona, Mantova e Pavia

Camera di Commercio, dal Tar 'sì' all'unione a tre

Il palazzo della Camera di commercio

CREMONA - Il Tar del Lazio ha respinto le richieste di sospensiva del decreto ministeriale di accorpamento e dei successivi atti adottati dal commissario ad acta Marco Zanini e avanzate con due diversi ricorsi dal mondo economico pavese: per il tribunale amministrativo l’unione delle Camere di Commercio di Cremona, Mantova e Pavia va bene e può andare avanti così come disposto da Roma. Non si tratta, però, dell'ultima parola: perché in novembre i giudici amministrativi entreranno nel merito, perché il pronunciamento è appellabile al Consiglio di Stato e perchè resta in sospeso il ricorso depositato da Regione Lombardia, contraria all’accorpamento a tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Maggio 2018