il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


GRUMELLO CREMONESE

Fa finta di fare il pizzaiolo e invece spaccia

Si tratta di un trentenne nigeriano che usufruiva di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro: arrestato

Fa finta di fare il pizzaiolo e invece spaccia

GRUMELLO CREMONESE - Usufruiva di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro come pizzaiolo. In realtà farsi assumere presso le pizzerie della provincia era solo l’espediente per restare in Italia regolarmente, ma una volta raggiunto l’obiettivo, abbandonava il lavoro per dedicarsi allo spaccio. I carabinieri hanno arrestato, nella flagranza del reato di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti", un trentenne egiziano residente a Grumello. In casa sono stati trovati 35 grammi di eroina, un etto di hashish e denaro in contante. I Carabinieri della Compagnia di Cremona erano venuti a conoscenza che a Soresina e nei centri limitrofi fosse attivo uno spacciatore conosciuto ai più con il soprannome del 'pizzaiolo' per via della sua attività lavorativa di copertura. L'uomo risultava essere diventato un vero punto di rifornimento nel Soresinese per lo spaccio dell’eroina low cost. Sostanza che purtroppo, alla luce dei numerosi sequestri operati negli ultimi tempi, pare non solo essere tornata in voga tra i giovani e i meno giovani, ma addirittura aver conquistato le fette maggiori di mercato. Il trentenne è stato portato nel carcere di Cremona. Nel frattempo proseguono gli accertamenti dei militari al fine di individuare il giro di spaccio del 'pizzaiolo' e i nomi della sua clientela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Maggio 2018

Commenti all'articolo

  • alessandro

    2018/05/12 - 13:01

    sfigati. drogati=deboli e sfigati. deboli. poveri di spirito..e nigeriani o egiziani che siano spacciatori bastardi.

    Rispondi

  • la talpa

    2018/05/12 - 11:11

    la talpa Grazie PD per le risorse che hai importato...e pure con manifestazioni pro immigrati .Lungimiranti questi politici

    Rispondi