il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Spaccia vicino alle scuole, arrestato 19enne richiedente asilo

Il giovane originario del Gambia era ospite in una comunità di Sospiro e ogni giorno raggiungeva viale Dante per smerciare droga agli studenti

Spaccia vicino alle scuole, arrestato 19enne richiedente asilo

CREMONA - Ennesimo colpo allo spaccio inferto dai carabinieri. Arrestato un rifugiato richiedente asilo che spacciava in Viale Dante. Il giovane, un 19enne originario del Gambia e ospite in una comunità di Sospiro con il permesso di soggiorno per rifugiati, ogni mattina raggiungeva Cremona posizionandosi all’altezza di viale Dante, nei pressi degli istituti scolastici, per smerciare dosi di hashish agli studenti al termine delle lezioni. Una attività che si è interrotta alle 12 di mercoledì 9 maggio, quando i militari - che da alcune settimane avevano intensificato i controlli in città - hanno arrestato l'africano in flagranza di reato, ovvero mentre cedeva due grammi di hashish a un 46enne dietro il corrispettivo di 10 euro. L'uomo, segnalato alla prefettura, ha raccontato di fare uso di droghe da diverso tempo e di essersi recato in viale Dante proprio perché aveva appreso la notizia che nei pressi dell’ingresso di alcun istituti scolastici, tra le ore 12.00 e le ore 14.00 era facile reperire delle droghe. Il rifugiato del Gambia è in attesa del processo per direttissima.

10 Maggio 2018

Commenti all'articolo

  • dario

    2018/05/12 - 13:01

    Ultimi omaggi, almeno spero, dei cattocomunisti

    Rispondi

  • alessandro

    2018/05/11 - 23:11

    gambizzarlo...bastardo!

    Rispondi

  • renzo

    2018/05/10 - 12:12

    Oltre che rispedirlo in Gambia, togliere le autorizzazioni alla comunità di Sospiro per mancato controllo dei rifugiati a loro affidati, anche in funzione del continuo spaccio...

    Rispondi

    • germana

      2018/06/23 - 18:06

      Rispedirlo in Gambia su un canotto. Altro che biglietto d'aereo

      Rispondi

  • paolo

    2018/05/10 - 10:10

    rispedirlo in Gambia...

    Rispondi