il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Incendio in via Ghisleri, 82enne muore asfissiato

Il rogo è partito dal bagno dell'appartamento, l'anziano viveva solo

Incendio in via Ghisleri, vigili del fuco in azione

CREMONA - Luigi Aquilino, 82 anni, ha perso la vita nell'incendio che ha distrutto l'appartamento in cui abitava in via Ghisleri, al primo piano dello stabile che ospita il supermercato Esselunga. Le fiamme, per cause ancora da accertare, sono partite dal bagno e si sono rapidamente propagate nel resto dell'abitazione senza lasciare scampo all'anziano che è morto asfissiato. L'allarme è scattato poco dopo le 13. La velocità con cui il rogo ha divorato l'appartamento è dovuta, con ogni probabilità, alla presenza di una grande quantità di carta, plastica e altri oggetti. Sembra infatti che l'82enne fosse una sorta di accumulatore seriale e già in passato alcuni vicini avevano fatto presente la pericolosità della situazione in seguito ad un principio di incendio. L'uomo, inoltre, viveva senza elettricità e gas: per illuminare gli ambienti utilizzava torce e candele, probabili cause del rogo insieme a un mozzicone di sigaretta o al fornellino usato per preparare i pasti. I vigili del fuoco - sul posto insieme al 118 che hanno cercato invano di rianimare Aquilino e alla polizia - hanno lavorato con l'ausilio di più mezzi per spegnere l'incendio: un pompiere, durante le operazioni si è sentito male a causa delle esalazioni ed è stato prontamente soccorso dai colleghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Maggio 2018