il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

In tanti per l'ultimo saluto a Coppetti, artista e intellettuale libero

I funerali si sono tenuti nella chiesa di Sant'Agata

In tanti per l'ultimo saluto a  Coppetti artista e intellettuale libero

CREMONA - Si sono svolti questa mattina alle 10 in Sant’Agata i funerali di Mario Coppetti, scultore, professore, artista impegnato in politica, da sempre socialista, che si è spento l’altro ieri mattina a 104 anni. Amministratori, politici, artisti e tanti comuni cittadini hanno accompagnato Coppetti - figura di intellettuale libero, sempre dalla parte della giustizia civile - nel suo ultimo viaggio.

Toccante, nelle scorse ore, il ricordo di Riccardo Piccioni, che pochi giorni fa è andato a trovare Coppetti, amico di vecchia data, al quale ha manifestato il suo apprezzamento per l’impegno politico svolto. Dopo una lunga conversazione in cui hanno ricordato episodi dell’epoca in cui il professore era assessore e vicesindaco del Comune di Cremona, Coppetti ha mostrato all’ospite i suoi due ultimi lavori. Si tratta del bassorilievo che ricorda Leonida Bissolati e di una scultura che ritrae monsignor Angelo Frosi, nato a San Bassano il 2 gennaio 1924, missionario saveriano divenuto vescovo della diocesi di Abaetuba, in Brasile, dove morì il 28 giugno 1995. La conferenza episcopale brasiliana ha avviato le pratiche per la beatificazione. Maria, sorella del religioso, è tuttora residente a San Bassano. La scultura di Coppetti è quasi completa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • ivano

    2018/04/30 - 17:05

    Un uomo utile alla nostra comunità, da ex studente provo orgoglio ad avere avuto un insegnante come lui.

    Rispondi