il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Truffa il tabaccaio e lo deride: ‘Ti serva da lezione’

Finto addetto Sisal si offre di eseguire l’aggiornamento del sistema, razziati 1.000 euro dalla prepagata, poi il messaggio di scherno

SoresinaTruffatabaccaio e lo deride‘Ti serva da lezione’Finto addetto Sisal si offre di eseguire l’aggiornamento del sistemaRazziati 1.000 euro dalla prepagata, poi il messaggio di scherno

SORESINA - Si spaccia per operatore Sisal, convince i commercianti ad eseguire un aggiornamento del terminale, e via telefono si offre di guidarli passo passo nella procedura. Così facendo riesce a intercettare i codici delle loro prepagate e a svuotarle. Dopodiché, non soddisfatto d’averli derubati, si prende pure gioco dei malcapitati negozianti tramite Whatsapp. Truffe del genere si stanno susseguendo in tutta Italia, e a cadere nel tranello del sedicente addetto Sisal è stato un tabaccaio soresinese, che si è visto sottrarre dal conto circa mille euro. Non solo: oltre al danno si è beccato pure la beffa, perché una volta scoperto il raggiro ha contattato l’interlocutore ricoprendolo d’insulti, e ricevendo come risposta un messaggio intriso di sarcasmo: «Sono rimasto male per le offese. In realtà dovresti sentirti onorato: sei stato truffato da dei professionisti, e questa esperienza ti tornerà utile in futuro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Aprile 2018