il network

Mercoledì 25 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRIGOLO

Incidente mortale, il conducente era senza patente dal 2014

All'egiziano alla guida del furgone (senza sedili, finestrini e cinture) deceduto insieme a uno degli 8 passeggeri che trasportava era stata revocata perché positivo agli stupefacenti

INCID

TRIGOLO - Aveva la patente revocata dal 2014 perché risultato positivo agli stupefacenti l’egiziano di 32 anni alla guida del furgone Ducato che trasportava otto richiedenti asilo ed è uscito di strada nel pomeriggio di domenica 15 aprile lungo la strada tra Trigolo e Soresina. Nell’incidente sono morti il conducente stesso e un migrante, un senegalese di 23 anni.

Il furgone era senza posti a sedere, senza cinture e finestrini. Sembra che i richiedenti asilo rientrassero da Trigolo, dove avevano aiutato il conducente a sbrigare alcuni lavori nell’ambito di attività non comprese tra quelle della cooperativa Hope che li ospita. Il Ducato è finito in un fosso, forse per una disattenzione dell’autista o per l’esplosione di uno pneumatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

16 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • giuseppe

    2018/04/19 - 07:07

    come al solito controlli zero da parte delle autorità italiane. Il caporalato e lo sfruttamento della mano d'opera è tollerato da sempre in Italia.

    Rispondi

  • vittorio

    2018/04/17 - 08:08

    Quali sono la responsabilità di chi si intasca i soldi degli italiani per gestire l'irresponsabilità degli immigrati ? penso le stesse della Caritas !

    Rispondi

  • FABRIZIO

    2018/04/16 - 18:06

    a noi italiani ci danno 1.800 euro di multa se non facciamo revisione del mezzo, e il ritiro del veicolo per 90 gg..... boh....

    Rispondi

  • la talpa

    2018/04/16 - 16:04

    la talpa La cooperativa Hope non ha il dovere di tenere il controllo dei clandestini di come si comportano? sono solo capaci di prendere i soldi a fine mese?

    Rispondi

  • enrico

    2018/04/16 - 14:02

    In poche parole lavoravo tutti in "nero". ottima gestione delle Coop che naturalmente negheranno di sapere.

    Rispondi

Mostra più commenti