il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Aggredisce i carabinieri brandendo una bottiglia rotta, denunciato

Un 19enne egiziano è stato sorpreso in un bar, impediva al titolare di chiudere

Aggredisce i carabinieri brandendo una bottiglia rotta, denunciato

SORESINA - Prima è rimasto in un bar impedendo al titolare di chiudere, poi, all'arrivo dei carabinieri, ha aggredito i militari con un frammento di una bottiglia ed è riuscito a scappare. Protagonista un egiziano di 19 anni, disoccupato e pregiudicato.

Il giovane è stato sorpreso dagli uomini dell'Arma in un locale di piazza Garibaldi dove si stava intrattenendo insieme ad altre persone oltre l'orario di chiusura. Il 19enne, all'esterno del bar, frantumato una bottiglia si è scagliato contro i carabinieri brandendo un pezzo di vetro. L'egiziano, dopo essere riuscito a svicolarsi dalla presa dei militari che stavano cercando di disarmarlo e bloccarlo, è fuggito a piedi ed è tuttora irreperibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/04/14 - 19:07

    Negli USA lo avevano già fatto secco.

    Rispondi

  • They

    2018/04/12 - 06:06

    19enne egiziano pregiudicato: che ci fa in Italia?

    Rispondi