il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ciclabile di via del Sale: più squadre al lavoro per ridurre i tempi

A una settimana dall'inizio dei lavori il cantiere prosegue celermente

Ciclabile di via del Sale: più squadre al lavoro per ridurre i tempi

CREMONA - A distanza di una settimana dall'avvio del cantiere della pista ciclabile di via del Sale, i lavori proseguono celermente: nel cantiere operano più squadre al fine di ridurre i tempi di realizzazione dell'intervento. 

E' quanto evidenziato nella riunione che si è tenuta mercoledì 11 aprile della cabina di regia alla quale è affidato il monitoraggio dell'opera. Presenti l'assessore alla Mobilità Alessia Manfredini, l'assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini, Roberto Ferrari, Vice comandante della polizia locale, Marco Pagliarini, direttore del settore Lavori Pubblici e Mobilità, Marco Granata, responsabile del servizio Gestione e progettazione infrastrutture viarie e Mobilità sostenibile. Al briefing hanno partecipato anche i rappresentanti della ditta che sta eseguendo i lavori e gli agenti della polizia locale che, nelle ore di punta, sono impegnati a regolare il traffico per limitare code e disagi. 

Come emerso nel corso dello scambio di informazioni durante la riunione di questa mattina, sul fronte viabilistico le criticità risultano contenute e sotto controllo. Il traffico è costantemente monitorato dagli agenti della Polizia Locale anche attraverso la telecamera fissa che si trova in piazza Cadorna e attraverso le spire posizionate in via Giordano, via del Sale, viale Po, via Eridano e via Massarotti.

Nel tratto di strada compreso tra il semaforo di via del Sale e via Lungastretta è già stato posizionato il cordolo della futura ciclabile, mentre nei prossimi giorni si provvederà all'asfaltatura e al rifacimento del marciapiedi. Proseguono le attività per quanto riguarda la scarpata, la posa del muro di contenimento e le fondazioni. Infine, è già stata posizionata la rotatoria, costituita provvisoriamente da new jersey, in via del Portinari del Po, così da garantire il transito in sicurezza e ridurre la velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/04/11 - 17:05

    New Jersey? Ma dove siamo, a New York?

    Rispondi

  • marco

    2018/04/11 - 16:04

    Ho già la colite..... dopo le mostruosità di via dante, viale trento trieste , porta venezia e milano , via brescia .....ecc....eccc...... chissà che scempio salta fuori ....... Vi prego state fermi .... non siete in grado .....

    Rispondi

  • Antonio

    2018/04/11 - 11:11

    Ma quanto bel cemento madamadorè, ma quanto bel ce-men-to...

    Rispondi