il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA STORIA. PENDOLARI ESASPERATI

Esasperata per i ritardi non mostra il biglietto: multata

La protesta di una passeggera di Casalbuttano in viaggio per Brescia: «Non si può andare avanti così». Il capotreno però è inflessibile e la sanziona per 110 euro. L'azione simbolica approda a un arbitrato

"Multami pure, ho il biglietto ma non te lo do"

Nel riquadro Attilia Cantarelli

CASALBUTTANO/OLMENETA - Ritardi e soppressioni dei treni per Brescia con conseguenti disagi, scatta la protesta della pendolare di Casalbuttano Attilia Cantarelli che, stanca della situazione, a precisa richiesta da parte del controllore si rifiuta di esibire il biglietto: «Sono esasperata da questi continui disagi: non si poteva andare avanti così. Allora ho voluto lanciare un chiaro segnale di protesta. Avevo l’abbonamento in tasca — prosegue — ma quando il controllore si è avvicinato per chiedermi il biglietto, io appositamente non gliel’ho mostrato. La mia è stata una protesta civile: il controllore, che mi vede ogni giorno e quindi mi conosce, era quasi in imbarazzo nel farmi la multa, dell’importo di 110 euro. Sul verbale gli ho espressamente chiesto che venissero scritti i motivi che mi hanno portato a non esibire il biglietto. Poi mi sono rivolta alla Federconsumatori di Brescia e, allegando il mio regolare abbonamento, ho attivato le pratiche per la contestazione del verbale. Il servizio pubblico deve essere garantito per ragioni economiche e di sicurezza. Credo nelle mie idee e le porto avanti con convinzione, proprio come ho fatto con questo gesto simbolico». Il ‘caso’ verrà ora discusso da una commissione paritetica. Cioè un arbitrato in cui verrà discussa la contestazione fatta dalla pendolare 56enne contro Trenord. Al momento la data del dibattito non è ancora stata fissata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/04/11 - 08:08

    Trenord : un nome per la garanzia di ritardi sicuri e disservizi garantiti !

    Rispondi