il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Truffe porta a porta, poliziotti sventano il colpo in via Gallazzi

Gli agenti hanno notato due persone che suonavano i campanelli, a bordo della loro auto c'erano finti rilevatori di fughe di gas

Truffe porta a porta, poliziotti sventano il colpo in via Gallazzi

CREMONA - Stavano probabilmente tentando di mettere a segno una delle odiose truffe porta a porta quando sono stati individuati dagli agenti della squadra mobile di Cremona. Ai due, bresciani di 23 e 37 anni gravati da precedenti specifici, è stato notificato il foglio di via dal Comune di Cremona con il divieto di tornare per tre anni.

I poliziotti, impegnati in controlli durante un giorno di mercato (mercoledì 4 aprile) quando le persone anziane sono maggiormente esposte a questo tipo di truffe, hanno notato due persone in via Gallazzi che suonavano ai citofoni dei diversi condomini. Un atteggiamento sospetto che ha indotto gli agenti ad intervenire.

Dagli accertamenti è in effetti emerso che i due avevano diversi precedenti per truffa attraverso la vendita di rilevatori di fughe di gas. Inoltre, a bordo della loro auto, gli uomini della questura hanno trovato alcuni apparecchi del costo di 20 euro circa, che venivano venduti anche al 5.000 euro. A carico dei bresciani sono emerse anche varie denunce in diverse città del nord Italia.

07 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/04/07 - 16:04

    Allora ora che è stato dato il foglio di via a questi tizi, siamo a posto. Benissimo. Possiamo stare tranquilli.

    Rispondi

  • renzo

    2018/04/07 - 12:12

    Varie denunce in diverse città italiane! E loro cosa fanno?Continuano....forse c'è da cambiare qualcosa, o no?

    Rispondi