il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Giallo Fiori: 'Morto per un taglio profondo sulla nuca'

Autopsia a Milano sul 33enne morto a Istanbul: altri esami per stabilire l'origine della ferita

Giallo Fiori: 'Morto per un taglio profondo sulla nuca'

SONCINO - Alessandro Fiori potrebbe essere morto a causa di un profondo 'solco', come di un fendente, individuato nella parte
posteriore della testa. Si tratta di uno dei primi esiti dell’autopsia eseguita sul corpo del 33enne di Soncino trovato senza vita il 28 marzo a Istanbul eseguita giovedì 5 aprile all’Istituto di Medicina legale di Milano.

I medici legali milanesi hanno preso contatto con i loro colleghi turchi che avevano già fatto analisi sul cadavere. La nuova autopsia confermerebbe, stando alle prime informazioni, che il 33enne ha subito un colpo nella parte posteriore della testa
che ha lasciato un profondo solco, ma gli ulteriori accertamenti che proseguiranno nei prossimi giorni dovranno cercare di
stabilire l’origine e le cause di quella lesione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Aprile 2018