il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Gioca alla slot, perde e la distrugge: poi minaccia la barista

L'episodio alla tabaccheria Caldarini, protagonista un egiziano

Gioca alla slot, perde e la distrugge: poi minaccia la barista

SORESINA - Entra in tabaccheria, spende trecento euro alle slot e poi s’infuria perché non vince. A quel punto, chiama un amico, a colpi di sgabello sfascia la macchinetta e viene portato in caserma di carabinieri. Non contento, mezz’ora dopo torna in negozio, e minaccia la titolare, intimandole di ridarle i soldi giocati: «Se no ti brucio il locale». A dare in escandescenze, è stato un cittadino egiziano, e il suo raptus è andato in scena sabato 31 marzo all’interno della tabaccheria Caldarini in piazza San Francesco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

31 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • roberto

    2018/04/03 - 10:10

    penso che sia cosi: le "risorse" NON possono perdere e per decreto devono vincere alle macchinette....il titolare della tabaccheria deve risarcire l'immigrato e scusarsi con lui

    Rispondi

  • vittorio

    2018/04/01 - 16:04

    Probabile che stia circolando la voce tra gli immigrati che la vincita alle " mangiasoldi " è dovuta : un diritto come quello di non andare in galera o non pagare i trasporti pubblici , ecc.

    Rispondi