il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALBUTTANO

Multe ai ciclisti contromano, 'adesso tolleranza zero»

In paese sono stati pizzicati e sanzionati più di 20 trasgressori

Multe ai ciclisti contromano, 'adesso tolleranza zero»

CASALBUTTANO - Biciclette che vanno contromano nei sensi unici o sui marciapiedi: un serio problema per la sicurezza che quotidianamente si ripropone in tutti i paesi del Cremonese. Si tratta infatti di un ‘tema caldo’, che continua a far discutere. E che tiene sempre in allerta i vigili del territorio. Ma a Casalbuttano, dopo un anno e mezzo di tolleranza, ora è giro di vite. Ad oggi in paese sono stati pizzicati e multati più di 20 trasgressori. 

L’episodio più eclatante ha coinvolto un 40enne che percorrendo in senso opposto via Mazzini con la sua due ruote per poco non si è scontrato proprio con l’automobile dei vigili. Il ciclista è subito stato multato. «Con la bella stagione si torna ad usare la bicicletta — commenta il commissario Luciano Baccanti — ed ecco che si ripropongono abitudini pericolose. La sicurezza è fondamentale e le regole vanno rispettate: non si può imboccare contromano un senso unico stando in sella al proprio mezzo. Siamo stati tolleranti e abbiamo fatto prevenzione, spiegando alla comunità quali sono i comportamenti corretti e quali no. Ma ora scattano le multe». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2018/03/31 - 19:07

    LO facessero anche a Cremona! Quando esco di casa devo stare attento che sul marciapiede non ci sia qualche ciclista che sfreccia, se poi dico qualcosa vengo pure mandato a quel paese! Le luci di sera sono un optional, bastano 10 euro per compare quelle a pila da installare senza bisogno della dinamo (come ai vecchi tempi). Purtroppo se li investi che vanno al buio e' sempre colpa dell'automobilista!

    Rispondi

  • renzo

    2018/03/31 - 18:06

    Ma non solo contromano, ma anche le luci di sera, non solo nei centri abitati, ma soprattutto lungo le strade extraurbane....poi girare senza le mani sul manubrio ZX le "impennate", parlare al telefono....e chi più ne ha, ne metta...

    Rispondi

  • alessandro

    2018/03/31 - 11:11

    Siiii! Bravi!!!!! Pugno di ferro contro questi subdoli trasgressori! Siiii, tolleranza zero! Esagero : casa di tolleranza zero!!!...questi ripugnanti esseri su due ruote che infrangono la legge hanno nel dna il gene del male! Estirpatelo!......e fate cassa, si sì, fate cassa mi raccomando, perché un gene del male estirpato, stroncato (quasi) sul nascere (capperi, mi vien da dire...questi farabutti su velocipede hanno usufruito di un anno di tolleranza....e perchè lasciarli trasgredire per un anno intero?...e le casse comunali? Non si sono incazzate?...va beh, non divaghiamo ora, ma meriterebbe almeno almeno una indagine, una interrogazione al sindaco, sul come mai i vigili abbiano “chiuso un occhio” per un anno...o di piú? Forse che in questo anno passato, i trasgressori non abbiano trasgredito? Oh..beh non divaghiamo) serve piú da monito se accompagnato da un sodo rimpinguamento delle casse comunali, per cui forse non basta piú il maledetto dispositivo stronca-automobili..puah

    Rispondi

    • gianfranco

      2018/03/31 - 20:08

      non solo la multa , ma dovrebbero pure sequestragli la bici.

      Rispondi