il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Giovedì santo, il vescovo: ‘Adorare, educare evangelizzare’

Queste le indicazioni di Napolioni - ispirate ai santi e beati della diocesi - ai sacerdoti cremonesi durante la Messa crismale

Giovedì santo, il vescovo:  ‘Adorare, educare evangelizzare’

CREMONA - Duomo affollato di sacerdoti, giovedì 29 marzo, per la prima celebrazione del Giovedì santo, detta 'Messa del crisma' perché in essa vengono consacrati gli oli santi per l’amministrazione dei sacramenti (olio per l’unzione degli infermi, olio dei catecumeni, sacro crisma per le cresime e le ordinazioni). Il vescovo Antonio Napolioni che l’ha presieduta — affiancato dal vescovo emerito Dante Lafranconi — si è rivolto direttamente al presbiterio, traendo dal tesoro dei santi e beati della Chiesa cremonese (proclamati e in divenire) e dal loro «spettacolo di santità sacerdotale» tre sollecitazioni: adorazione, educazione, evangelizzazione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Marzo 2018