il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Scontro tra tifosi, Daspo per supporter bresciani

I fatti risalgono a venerdì 19 e sabato 20 ottobre in occasione della gara di campionato tra Cremonese e Brescia

Scontro tra tifosi, Daspo per supporter bresciani

CREMONA - Divieto di accesso a manifestazioni sportive (DASPO) per la durata di due anni. E' il provvedimento adottato dalla Questura di Cremona nei confronti di alcuni appartenenti alla frangia “ultras” della tifoseria del Brescia Calcio, nell'ambito del derby calcistico con la Cremonese. Due gli episodi finiti nel mirino della polizia: nel primo avvenuto la sera del 19 ottobre, la polizia ha fermato due autovetture con a bordo sei giovani supporters bresciani e, durante il controllo delle persone, esteso ai due veicoli, è stato rinvenuto un manganello di 45 centimetri, senza che il conducente dell’autovettura fornisse alcuna spiegazione circa il possesso dell’oggetto. Il secondo episodio si è verificato nelle fasi che hanno preceduto l’incontro, quando in prossimità di via Persico, uno sparuto gruppo di sostenitori bresciani, privi di simboli che evidenziassero l’appartenenza a gruppi organizzati della tifoseria biancoazzurra, veniva a contatto con alcuni sostenitori cremonesi. Nella circostanza il diverbio è degenerato in un brevissimo scambio di cinghiate ed il lancio di alcune sedie poste a ridosso di un locale pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/03/29 - 08:08

    Bisognerebbe prendere esempio dal "calcio fiorentino ". In cento che si riempiono di mazzate per un ora , ma in uno stadio dove non si fanno danni alla città e ai cittadini " normali " . Lo fanno da secoli e non mi sembra che sia mai morto qualcuno ! Propongo che a fine partita venga concesso il campo per far sfogare la violenza innata di una parte minima dei tifosi . Sarebbero tutti contenti , basterebbero un paio di ambulanze , senza la presenza delle forze dell'ordine .

    Rispondi