il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAORSO

Dopo i lavori, spuntano dal tetto bombe e proiettili

E’ una ‘granata a manico’ nazista, sotto le tegole anche munizioni da fucile mitragliatore

Dopo i lavori, spuntano dal tetto bombe e proiettili

CAORSO - Stupore e anche un po’ di paura venerdì pomeriggio (23 marzo 2018) nelle campagne del paese, quando durante lavori di ristrutturazione in una cascina sono spuntate una bomba tedesca e numerose munizioni di due differenti fucili mitragliatori. Erano sotto alcune tegole del tetto, che la famiglia proprietaria dell’immobile ha deciso di rifare.

Ad occuparsi dell’intervento sono gli uomini di un’impresa edile caorsana, che non appena hanno trovato l’insolito materiale hanno sospeso l’attività e allertato gli artificieri. Da una prima sommaria visione si tratterebbe di una bomba Stielhandgranate 24, tipica granata da lancio del Reichswehr (l’esercito che difendeva il Reich dal 1919 al 1935) poi diventato Wehrmacht per tutta la durata della Seconda guerra mondiale.

Grande stupore anche per la famiglia che da decenni abita nella cascina e che ha riferito di non aver mai saputo della presenza di bomba e munizioni. E’ dunque mistero. Chi le ha scoperte spiega che già in passato è capitato di trovare materiale bellico nei sottotetti di vecchie cascine, ma mai in uno stato di conservazione così buono. E dunque, si suppone, con potenziale esplosivo maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Marzo 2018