il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


PER UN ALLARME DIROTTAMENTO

Caccia rompono il muro del suono: 'bang' udito in mezza Lombardia

I velivoli militari erano decollati dalla base di Istrana dopo che un Air France non rispondeva alla radio

Caccia rompono il muro del suono: 'bang' udito in un raggio di 50 chilometri

Un caccia in una foto d'archivio

L'allarme che si è scatenato in mezza Lombardia si è innescato per un'emergenza vera e non per un'incauta manovra. I due caccia - che rompendo il muro del suono hanno provocato il 'bang' udito in un raggio di 50 chilometri - erano decollati dalla base di Istrana (Treviso). Il loro comando era in apprensione per un aereo Air France che non rispondeva alla radio. Il velivolo sembrava dirigersi verso Milano-Torino e, come prevedono le procedure militari, il responsabile delle operazioni ha ordinato ai piloti di superare la barriera del suono e affiancare l'Air France che, a quel punto, ha ripreso i contatti radio facendo così cessare la paura generale di un possibile dirottamento in corso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • alessandro

    2018/03/22 - 19:07

    Dai, almeno qualcosa che funziona, in questo povero Paese. Tsè

    Rispondi