il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Caorso, clandestini nascosti nel camion: volevano arrivare in Spagna

I 5 africani all’insaputa dell’autista sarebbero saliti a Ventimiglia, sono stati scoperti alla Saib di Fossadello dove invece era diretta la merce

Caorso, clandestini nascosti nel camion: volevano arrivare in Spagna

CAORSO - Erano convinti che dopo ore di viaggio, stipati in un tir carico di imballaggi da consegnare, sarebbero arrivati in Spagna. E invece all’apertura del cassone hanno scoperto di essere a Fossadello, nel cortile dell’azienda Saib: cinque giovani africani, all’insaputa dell’autista del mezzo pesante, si erano nascosti fra il materiale con l’intento di superare il confine italiano eludendo i controlli. La loro avventura è terminata alle 9 di martedì 20 marzo, quando gli agenti di sorveglianza della ditta Metronotte Piacenza hanno scoperto l’anomalo carico.

«Il camion era effettivamente proveniente dalla Spagna e trasportava merce che attendevamo — spiega Giuseppe Conti la cui famiglia, cremonese, è proprietaria della nota azienda caorsana —. Il mezzo si era fermato a Ventimiglia attorno alle 4 ed è probabilmente lì che sono saliti i cinque, convinti che sarebbero arrivati in Spagna».

I cinque sono provenienti dal Sudan: tre di loro hanno regolare permesso di soggiorno italiano, un 17enne e un 25enne sono invece clandestini. Hanno ammesso che, tutti insieme, volevano lasciare l’Italia e raggiungere la Spagna. I due irregolari sono stati portati in questura a Piacenza per le procedure di espulsione, gli altri tre hanno invece manifestato l’intenzione di raggiungere a piedi la stazione ferroviaria di Piacenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Marzo 2018