il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Campo del Cambonino: degrado negli spogliatoi tra muffa, soffitti bucati e aria malsana

Cambonino

CREMONA - Vetri rotti, rubinetti che perdono acqua giorno e notte, muffa, soffitto bucato per evitare rischi di crollo in caso di pioggia. La situazione degli spogliatoi del campo da calcio del Cambonino è veramente al collasso. Una struttura comunale data in gestione alla società di calcio Torrazzo. Spogliatoi frequentati da centinaia di persone alla settimana, dai giovanissimi arrivando agli amatori. Il 2 di maggio inizieranno i lavori per la sistemazione del nuovo campo da calcio sintetico adiacente, ma non delle strutture che hanno quasi quarant’anni.

«Io sono nato nel 1975 e ho iniziato a giocare nel Torrazzo da bambino, ora sono diventato presidente ma quegli spogliatoi sono rimasti gli stessi — sono le parole di Maurizio Dossena —. Abbiamo parlato con l’assessore Platè e con il geometra Renolfi del Comune. La situazione è complicata: qualcosa è stato fatto. Non diamo particolari responsabilità al Comune visto che la situazione è critica da anni e tantissime giunte si sono avvicendate».

A rispondere è l’assessore al Welfare e allo Sport, Mauro Platè: «La priorità era quella di sistemare il campo e i lavori partiranno presto. In questo momento gli spogliatoi sono sotto osservazione ma lavori strutturali non sono in programma. I fondi sono quelli che sono, noi possiamo badare agli interventi di manutenzione straordinaria, quella ordinaria spetta alla società che gestisce. Per poter fare interventi di un certo tipo, serve la sinergia tra pubblico e privato come già in altri casi sta funzionando con grande successo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Marzo 2018