il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Speronano la GdF, un'auto, si ribaltano e tentano la fuga: catturati tre uomini

Presi i tre nordafricani che non si sono fermati al posto di blocco dei Finanzieri

Speronano la  GdF, un'auto, si ribaltano e tentano la fuga: catturati tre uomini

BASSA PIACENTINA - Sul ponte che collega Castelnuovo Bocca d'Adda a San Nazzaro nel pomeriggio di venerdì 9 marzo è stato istituito un posto di blocco della Guardia di Finanza nell'ambito dell'attività svolta al contrasto dello spaccio di droga.

Un'auto - una Fiat Punto - ha forzato però il posto di blocco, ha speronato un'altra auto di ignari cittadini, ha saltato poi la rotatoria finendo proprio su di essa, si è capovolta ed è finita ribaltata in un canale.

I tre a bordo, nordafricani di età compresa tra i 20 e i 25 anni, sono scesi dall'auto e sono scappati infilandosi nel cortile di un'abitazione situata a un centinaio di metri dal luogo dell'incidente. I finanzieri li hanno inseguiti e bloccati. Al momento sono tutti e tre in ospedale perché rimasti feriti nel fuori strada. Al pronto soccorso sono finite anche le due donne dell'auto speronata.

La vettura è stata poi smontata per cercare eventuale droga.

Molti cittadini hanno sentito dei botti che sembravano degli spari, ma causati probabilmente dallo scoppio delle gomme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • They

    2018/03/11 - 07:07

    Invece che in ospedale dovevano portarli direttamente in Marocco, del resto se sono fuggiti a piedi non credo abbiano bisogno di cure!

    Rispondi

  • Antonio

    2018/03/10 - 12:12

    E dobbiamo pure curarli a nostre spese, per loro gratis a noi i ticket.

    Rispondi

  • Andrea

    2018/03/09 - 21:09

    Tre delinquenti che in un paese normale dovrebbero essere spediti a calci nel c... nella loro amata madrepatria....

    Rispondi