il network

Venerdì 21 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SESTO

Crollano pezzi dalla chiesa: tragedia sfiorata

Parti della statua del patrono sul sagrato: pochi minuti prima affollato

Crollano pezzi dalla chiesa: tragedia sfiorata

SESTO - Paura, giovedì 8 marzo, in piazza Garibaldi, dove intorno a mezzogiorno sul sagrato antistante la chiesa sono crollati alcuni pezzi della statua che raffigura il santo patrono Nazario sulla facciata della parrocchiale. Il caso ha voluto che al momento della caduta sotto non ci fosse anima viva. Eppure soltanto un’ora prima proprio il sagrato era pieno di gente che aveva appena partecipato ai funerali di un compaesano. La causa del crollo, dai primi sommari accertamenti eseguiti dai vigili del fuoco di Cremona, sarebbe da attribuire alla vetustà delle statue che hanno almeno duecento anni (la facciata era stata rifatta nel 1800) e all’erosione provocata nel tempo dagli agenti atmosferici. Sul posto, dopo l’allarme lanciato da un residente, sono intervenuti il parroco don Angelo Staffieri e la responsabile dell’ufficio tecnico comunale architetto Valeria Rizzi, che ha fatto subito transennare la zona per evitare che qualcuno si avvicinasse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Marzo 2018