il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SOSPIRO

"Intascava i soldi delle multe", chiesto il rinvio a giudizio del comandante Gerevini

Negli anni si sarebbe intascato qualcosa come 42 mila euro, udienza rinviata al 3 maggio prossimo per un vizio di notifica

Intascava i soldi delle multe, rinviato a giudizio il comandante Gerevini

SOSPIRO - Negli anni si sarebbe intascato qualcosa come 42mila euro, l’incasso in contanti delle multe beccate dagli automobilisti indisciplinati nei dintorni di Sospiro. Con l’accusa di peculato, la procura ha chiesto il rinvio a giudizio del comandante dei vigili, Massimo Gerevini, dal febbraio del 2014 sospeso cautelativamente dal servizio in attesa di vedere come finirà il procedimento. Stamane 8 marzo 2018 era fissata la prima udienza preliminare davanti al gup, Elisa Mombelli, subito rinviata al 3 maggio prossimo per un vizio di notifica a Gerevini, vizio sollevato dal difensore Luca Curatti. Il sindaco di Sospiro, Paolo Abruzzi, era pronto a costituirsi parte civile con l’avvocato Marcello Lattari. Lo farà all’udienza prossima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Marzo 2018