il network

Giovedì 13 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Condannato per 5 euro di 'fumo'

L'avvocato durante l'arringa: 'Possibile che tutto l'apparato della giustizia venga coinvolto per una vicenda del genere? Parliamo di un grammo di hascisc...'

Condannato per 5 euro di 'fumo'

CREMONA - «Di che cosa stiamo parlando? Di un grammo di hascisc del valore della bellezza di cinque euro». La domanda risuona alle nove del mattino nell’aula penale. L’avvocato Giorgio Lazar la rivolge al giudice Francesco Beraglia, davanti al quale c’è Farouk accusato di aver detenuto, ai fini di spaccio, un grammo di ‘fumo’ e tre compresse psicotrope. Alla fine, Farouk sarà condannato a 4 mesi e 3 giorni di reclusione (il minimo della pena è 6 mesi).

Alla sua arringa, l’avvocato Lazar, membro del coordinamento provinciale di Forza Italia, dà un taglio dal sapore politico. Come a voler sottolineare che l’Italia è il Paese dei processi inutili, che costano più del danno, al quale dovrebbero porre rimedio. «E’ possibile che tutto l’apparato della giustizia penale venga coinvolto per una vicenda del genere? Lei, i suoi colleghi, il pm, io?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/03/09 - 08:08

    Caro Alessandro , la sua parte politica ha finito di lucrare . E' questo il suo cruccio?

    Rispondi

  • vittorio

    2018/03/08 - 08:08

    Legalizzare la marijuana e condannare ( con la certezza di andare in galera ) chiunque usi o commerci pastiglie allucinogene e polveri di ogni tipo , vorrebbe dire togliere lo scopo d'immigrare alla metà dei nostri graditi ospiti africani . La nostra mafia basta e avanza !

    Rispondi

    • Alessandro

      2018/03/08 - 11:11

      Caro Vittorio, quante baggianate che ha scritto pur di sottostare ad una parte politica da lei votata.

      Rispondi