il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA-BRINDISI

Si spaccia per imprenditore cremonese, arrestato

Un pregiudicato campano si è presentato alle Poste di Ceglie Messapica (Brindisi) per incassare un vaglia di 320mila euro intestato al cremonese

Si spaccia per imprenditore cremonese, arrestato

BRINDISI - Tenta di incassare vaglia di 320mila euro ma i carabinieri l'arrestano con l'accusa di riciclaggio e possesso di documenti di identità falsi. Un pregiudicato campano, Leopoldo Imperatore si è presentato alle Poste di Ceglie Messapica (Brindisi) per incassare un vaglia di 320mila euro, emesso da Poste Italiane, agenzia di Cuneo ma intestato a un imprenditore di Cremona, spacciandosi per quest'ultimo ed esibendo una carta di identità falsa con i dati dell'imprenditore. Ma i carabinieri l'hanno arrestato in flagranza di reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Marzo 2018