il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremona

Due minorenni denunciati per ricettazione

Traditi da un coltellino svizzero

Due minorenni denunciati per ricettazione

CREMONA - La Polizia ha denunciato per ricettazione due cittadini italiani minorenni, di cui uno di origine marocchina. I fatti risalgono al pomeriggio del 21 febbraio 2018 quando un cremonese segnalava, alla sala operativa della questura, due ragazzi sospetti nei pressi di via Argine Panizza. Giunti sul posto, gli agenti della Squadra Volante della questura di Cremona, diretti dal commissario capo Pietro Nen, prendevano contatti con la persona che aveva segnalato l'episodio.

Quest’ultimo riferiva che i minori, poco prima, erano indaffarati a frugare all'interno di un marsupio che poi hanno gettato per terra. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato il marsupio contenente i documenti e il libretto degli assegni di proprietà di un'anziana residente a circa 50 metri dal luogo del ritrovamento. La donna, sentita dagli uomini della volante, ha riferito che poco prima il borsello gli era stato rubato dall'auto del figlio. Gli agenti quindi hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza e, inoltre, hanno accertato che poco lontano era stato fatto un altro furto, sempre da un'auto, durante il quale sono stati rubati un paio di occhiali e un coltellino svizzero.

Gli agenti sono quindi riusciti a identificare i due minori e uno dei due aveva addosso il coltellino svizzero. I due ragazzi sono stati portati in questura, dove venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di ricettazione, e affidati ai rispettivi genitori.


22 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/02/22 - 16:04

    ...ai rispettivi genitori...." I quali si saranno meravigliati del comportamento dei propri figli...poverini, così bravi....non possono essere stati loro....

    Rispondi