il network

Martedì 19 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Controllo straordinario del territorio della polizia di Stato, 4 arresti

Circa 200 persone sono state identificate e controllate, alcune delle quali accompagnate in Questura per approfonditi accertamenti sulla reale identità.

Controllo straordinario del territorio della polizia di Stato, 4 arresti

Un intervento della polizia di Stato

CREMONA - Nel corso della settimana appena trascorsa la Polizia di Stato di Cremona ha effettuato uno straordinario controllo del territorio, mirato soprattutto alla prevenzione e repressione di reati predatori.

Circa 200 persone sono state identificate e controllate, alcune delle quali accompagnate in Questura per approfonditi accertamenti sulla reale identità.

Il controllo degli uomini della Squadra Mobile e delle Volanti, con l’ausilio degli uomini del Reparto prevenzione Crimine ha consentito, inoltre, di trarre in arresto 4 persone.

Uno di questi è un 27enne albanese residente a Cremona , su cui gravava un provvedimento di sospensione di un’Ordinanza della misura alternativa alla pena di affidamento in prova al servizio sociale e il conseguente ordine d’esecuzione per la carcerazione da parte dell’ufficio di Sorveglianza di Mantova. Il cittadino albanese è stato intercettato in via Giuseppina . Lo straniero risultava pregiudicato per numerosi reati tra cui rissa, spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione. Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Cremona una volta terminati i relativi verbali hanno trasferito l’arrestato presso il Carcere di Cremona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

La seconda persona arrestata è un 30 enne tunisino, rintracciato presso un’abitazione del Cambonino, in esecuzione di un ordine di carcerazione del Tribunale di Cremona, dovendo scontare la pena di 2 anni e 10 mesi di reclusione per rapina.

E' scattato l'arresto anche per una 24 enne rumena, rintracciata presso la propria abitazione in Cremona , in esecuzione di un ordine di carcerazione, della Procura di Bologna, per tentato furto.

Anche un 30 enne, italiano, residente a Cremona, è finito in manette sempre per un ordine di carcerazione del Tribunale di Cremona: doveva scontare una pena di 10 mesi per evasione. L'uomo è stato rintracciato presso una struttura ricettiva cittadina insieme alla compagna albanese.

Le 4 persone arrestate sono state associate, dopo le formalità di rito, presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/02/17 - 12:12

    Italia-Resto del mondo 3-1

    Rispondi