il network

Martedì 23 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Gli scontri di Piacenza, anche un cremonese tra gli indagati

La manifestazione di sabato 10 febbraio era stata indetta contro l’apertura di una sede di CasaPound

Gli scontri di Piacenza, anche un cremonese tra gli indagati

CREMONA - Ci sarebbe anche un cremonese tra le persone indagate, in tutto una dozzina, a seguito degli scontri avvenuti sabato scorso, 10 febbraio, a Piacenza tra le forze dell’ordine e i manifestanti. La persona finita nel registro degli indagati che risiede in provincia di Cremona sarebbe una delle nove per le quali sono stati ipotizzati reati di piazza. Come molti ricorderanno - anche grazie a una serie di immagini decisamente forti - nel corso degli incidenti con i manifestanti antifascisti un carabiniere, Luca Belvedere, 30 anni di servizio, di stanza a Bologna con il Quinto battaglione Emilia Romagna, è inciampato finendo a terra, quindi è stato colpito da alcuni manifestanti. La manifestazione era stata indetta contro l’apertura, a Piacenza, di una sede di CasaPound.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Febbraio 2018