il network

Venerdì 17 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIABILITA'

Via Acquaviva perde i pezzi, gimkana per evitare le buche

Asfalto ridotto a gruviera nel tratto di territorio fra Cremona, Sesto e Spinadesco, l’assessore Manfredini: 'Problema noto e segnalato con cartelli. Aspettiamo i fondi'

Via Acquaviva perde i pezzi, gimkana per evitare le buche

SESTO/CREMONA - Via Acquaviva continua a perdere i pezzi e l’asfalto groviera ormai sta provocando guai grossi alla viabilità e quindi alla sicurezza di chi ogni giorno attraversa la direttrice che collega la zona del porto canale alla Codognese.
Il lungo tratto sotto accusa è quello compreso tra la rotatoria antistante l’ingresso dell’acciaieria Arvedi fino a quella di via Milano, dove c’è l’imbocco del Peduncolo e l’inizio del centro abitato di Cavatigozzi. Tratto in cui le voragini provocate dal maltempo e dal passaggio dei mezzi pesanti non si contano più. E, innumerevoli, fioccano le proteste giornaliere di automobilisti e camionisti costretti ogni volta a fare le gimkane per superare gli ostacoli ed evitare il rischio foratura. Insomma un problema molto serio che coinvolge i territori e quindi le amministrazioni di almeno due comuni: Cremona e Sesto. La zona più critica ricade nel territorio di Cremona e in proposito l’assessore alla mobilità della città del Torrazzo Alessia Manfredini annuncia importanti novità per cancellare la criticità, che però per ora restano sulla carta in attesa dei fondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • mario

    2018/02/13 - 08:08

    Con tutti i soldi che Arvedi distribuisce filantropicamente a pioggia per ingraziarsi i cremonesi, possibile che non abbia qualche migliaio di Euro per riparare i danni fatti alla strada dai camion che portano i suoi coils? Ma dai!!!

    Rispondi