il network

Venerdì 21 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALBUTTANO

Ancora rifiuti abbandonati nei campi, responsabili multati

In pochi giorni un 30enne e un 50enne, entrambi residenti in paese, sono stati multati per aver gettato sacchi colmi di immondizia in via Marconi e nei pressi del cimitero

Ancora rifiuti abbandonati nei campi, responsabili multati

CASALBUTTANO - Giro di vite contro l’abbandono dei rifiuti. In pochi giorni un 30enne e un 50enne, entrambi residenti a Casalbuttano, sono stati multati per aver gettato sacchi colmi di immondizia in via Marconi e nei pressi del cimitero. In entrambi i casi è scattata la sanzione prevista di 50 euro, ma a breve in consiglio comunale si discuterà l’introduzione di multe più salate per chi inquina l’ambiente. Ad oggi si ipotizza di arrivare a sanzioni minime da almeno 100 o 150 euro, anche se gli importi futuri delle multe verranno definiti in dettaglio solo più avanti. La lotta ai trasgressori viene portata avanti su più binari. Nel caso di via Marconi sono state le telecamere ad inchiodare il responsabile dell’abbandono. I vigili hanno risolto positivamente anche il secondo caso di abbandono, quello avvenuto vicino al monumento ai caduti del cimitero attraverso gli indizi contenuti nei sacchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/02/08 - 09:09

    Oltre alla sacrosanta multa, perché non mettere loro in sacchetti ed abbandonarli per qualche ora nei luoghi dei loro misfatti? "Esperienza educativa"

    Rispondi

  • vittorio

    2018/02/08 - 08:08

    Perché buttare l'immondizia per strada , quando si pagano le tasse per il servizio di raccolta e smaltimento ? Perché non pagano la TARI ? Se non pagano le tasse ,figuriamoci le multe . Ma allora come fanno a essere "RESIDENTI " regolari ?

    Rispondi

    • They

      2018/02/10 - 07:07

      Semplice non sono italiani, quindi pagare tasse, multe e anche assicurazioni è opzionale!

      Rispondi