il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


POLIZIA FERROVIARIA

Aggressioni ai capitreno, presi i responsabili

Si tratta di due extracomunitari: devono rispondere di lesioni, resistenza e interruzione di pubblico servizio

Aggressioni ai capitreno, presi i responsabili

Devono rispondere di lesioni, resistenza e interruzione di pubblico servizio i responsabili delle due aggressioni ai capitreno di Trenord, la prima avvenuta il 23 novembre e la seconda il 9 gennaio, sulla tratta Milano Greco Pirelli-Piacenza, identificati dalla polizia ferroviaria. Nel primo caso è stato incastrato un nigeriano di 25 anni che, trovato sprovvisto del titolo di viaggio, aveva preso a pugni il capotreno, facendolo finire in ospedale. Nel secondo, è stato denunciato un africano di 33 anni che, invitato a spostarsi dalla cabina di condotta del treno, aveva colpito ripetutamente l’operatore con un ombrello all’altezza di Casalpusterlengo, davanti a decine di pendolari cremonesi che quel giorno, per problemi al traffico ferroviario, erano saliti proprio su quel convoglio per tornare a casa. Per identificare gli autori sono stati predisposti servizi specifici sui treni teatro delle aggressioni e, successivamente, la comparazione fotografica ha permesso di individuare, senza ombra di dubbio, i responsabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • roberto

    2018/02/07 - 08:08

    io non so cosa aspettano a dare agli immigrati regolari e non: tessera x viaggiare gratis, bancomat x prelevare quello che vogliono, case ad affitto 0, ed assistenti sociali escort..

    Rispondi

  • They

    2018/02/07 - 06:06

    Rispedirli nel loro paese sarebbe il minimo!

    Rispondi

  • enrico

    2018/02/06 - 18:06

    Tutto vero però almeno loro governano perché eletti dal popolo quello che la sinistra non riesce a fare da parecchi decenni.

    Rispondi

  • Antonio

    2018/02/06 - 10:10

    Gli facciamo una ramanzina poi una pacca sulla spalla e li lasciamo andare come al solito?

    Rispondi

    • Giampaolo

      2018/02/06 - 15:03

      Esattamente come tutti i parlamentari, specie quelli di destra, pieni di misfatti e ladrocinio, che rivengono ripresentati alle future elezioni. E notare vengono pure rieletti, una vera vergogna. Se vuole Le posso fare un elenco. Ma ci vuole un'intera pagina di giornale.

      Rispondi