il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Biotestamento, già 200 dichiarazioni a registro

Cremona aveva approvato il suo regolamento nel novembre del 2015, ora valutazioni per capire se è necessario adeguarlo alla legge nazionale

Biotestamento, già 200 dichiarazioni a registro

CREMONA - Dal 31 gennaio è in vigore la legge sulle Dichiarazioni anticipate di trattamento (Dat), grazie alla quale ognuno potrà redigere e depositare un proprio testamento biologico, o Biotestamento, con le indicazioni delle terapie sanitarie che intende o meno ricevere nel caso non si sia più in grado di prendere decisioni o esprimere chiaramente la propria volontà. I Comuni si sono attivati da tempo, prima che la legge fosse definitivamente approvata, e al momento sono già 253 quelli che hanno aperto un registro per depositare il Biotestamento. Tra quelli anche Cremona: al momento sono oltre 200 i testamenti depositati a registro.
E così, mentre il Consiglio nazionale dei notai ha quasi ultimato un Registro nazionale delle Dat, non accessibile al pubblico per motivi di privacy e senza costi per lo Stato che sarà consultabile da parte di tutte le aziende sanitarie del Paese, proprio la Municipalità è già al lavoro per adeguare il proprio strumento alle caratteristiche di quello nazionale.

Era stato approvato dal consiglio comunale il 17 novembre del 2015, il testo: su 28 consiglieri presenti, 21 avevano votato a favore, sei contro (Luigi Amore, Alessandro Fanti, Andrea Sozzi, Maria Vittoria Ceraso, Federico Fasani e Marcello Ventura), uno si era astenuto (Giorgio Everet) e tre (Ferruccio Giovetti, Carlalberto Ghidotti e Alessio Zanardi) non avevano partecipato al voto: una frammentazione plastica delle varie posizioni etico-politiche che non aveva comunque impedito l’istituzione del registro comunale per i testamenti biologici e il relativo regolamento.

01 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • sergio

    2018/02/02 - 11:11

    Farà la fine del registro delle unioni civili: una spesa inutile e per pochissimi

    Rispondi