il network

Venerdì 20 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Spacciava in aperta campagna, arrestato in flagranza di reato

Si tratta di un cittadino maghrebino irregolare in Italia e già con precedenti specifici

Spacciava in aperta  campagna, arrestato in flagranza di reato

BASSA PIACENTINA - La Tenenza Guardia di Finanza di Fiorenzuola d’Arda, nell’ambito del quotidiano controllo del territorio, in occasione delle festività natalizie, con la collaborazione di una unità cinofila della Guardia di Finanza di Piacenza, ha tratto in arresto, in flagranza di reato - nei pressi di Caorso - lo spacciatore A.A., cittadino maghrebino irregolare in Italia e già con precedenti specifici.

Gli appostamenti e i pedinamenti precedentemente effettuati, hanno consentito alle fiamme gialle la cattura dell’uomo ed il sequestro di 62 grammi di eroina, 27 grammi di cocaina, 8 grammi di hashish ed un bilancino di precisione.

Lo spaccio, con modalità ormai consolidata, avveniva in aperta campagna dove i consumatori, previo contatto telefonico con il venditore che indicava il luogo preciso d’incontro, si recavano per acquistare lo stupefacente. Alla vista dei militari lo spacciatore ha tentato di darsi alla fuga nei campi circostanti ma è stato immediatamente bloccato e posto in stato di fermo. È stato inoltre identificato l’acquirente, di nazionalità italiana.

Considerata la consistente quantità di stupefacenti sequestrata, il magistrato di turno ha disposto l’arresto del maghrebino e l’accompagnamento presso il penitenziario delle Novate dov’è tuttora recluso.

Frutto del costante controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Piacenza, l’attività si inquadra nel più vasto ambito dei servizi di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, fortemente intensificati nei periodi delle Festività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Gennaio 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/01/12 - 12:12

    "Frutto del costante controllo...",ma poi l'epilogo è sempre lo stesso: Irregolare in Italia con precedenti... Ancora libero di spacciare!

    Rispondi