il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Strage in A21, maxi colletta per riportare le salme in Francia

Sulla rete già raccolti quasi 30mila euro per trasportare in Provenza la famiglia Kornatowsky, da mercoledì 10 gennaio puntellato il viadotto investito dalle fiamme dopo lo schianto

Strage in A21, maxi colletta per riportare le salme in Francia

CREMONA - Un grande dolore. Un grande cuore. L’atroce destino della famiglia Kornatowski, annientata nell’incidente infernale avvenuto martedì 2 gennaio sull’A21, tra i caselli Manerbio e Brescia Sud, ha lasciato il segno. La colletta allestita sulla rete per pagare i funerali di Wilfrid Kornatowski, 32 anni, della moglie Sabrina, 29, dei loro figlioletti Nolhan, 7 anni , e Lina, 2, e del piccolo Mathèo, 13 anni, fratello di Wilfrid, ha permesso di raccogliere quasi trentamila euro. Toccante l’appello dei familiari sul sito utilizzato per la colletta: ‘La famiglia Kornatowski e le famiglie Martinez, Pêcher et Vigneron ringraziano tutti per il sostegno ed hanno bisogno di voi. Aiutateci affinché l’ultimo viaggio di questi cinque angeli avvenga con lo stesso amore che ha regnato in questa famiglia. Il costo totale di una sepoltura è un fardello pesante, per cinque rappresenta un certo sforzo». Dopo quelle parole, nell’arco di due, tre giorni, sono state settecento le persone che hanno inviato denaro, per lo più francesi. 

Intanto, sul luogo dell’incidente, dove le fiamme provocate dall’incendio - che ha coinvolto, oltre la Kia della famiglia francese, due mezzi pesanti tra cui un’autocisterna carica di carburante - hanno portato a temperature elevatissime, sono ancora in corso verifiche e controlli sul viadotto investito dal rogo. L’intera struttura è stata puntellata grazie all’intervento di decine di tecnici coordinati dagli ingegneri chiamati a dire se, quando e quali condizioni sarà possibile tornare a percorrer quel ponte sopra l’A21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Gennaio 2018