il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Saccheti bio a pagamento, scoppia la rivolta social

A cominciare da Facebook, la novità ha provocato parecchie ‘fiammate’: esternazioni, repliche piccate e attacchi al veleno

Saccheti bio a pagamento, scoppia la rivolta social

CREMONA - C’è la rabbia: «Boicottare i sacchetti si può e si deve fare». C’è l’ironia: «Metteranno anche la tassa sulla carta igienica?». C’è il sarcasmo: «Vedo gente fare foto con l’iPhone X che si lamenta di pagare due centesimi un sacchetto di plastica». C’è la razionalità: «Con il codice a barre dello scontrino della frutta paghi automaticamente il sacchetto sia che tu lo voglia oppure no. Ma che problema c’è? Si usa per l’umido». Ci sono i favorevoli: «Sacrificio irrisorio, a fronte di un vantaggio ambientale innegabile». Ci sono valutazioni politiche («Meno polemiche, più civiltà»), con tanto di esempi (le buste riutilizzabili usate in Svizzera). Anche a Cremona ha provocato un corto circuito il debutto nei supermercati dei sacchettini obbligatori per frutta e verdura che, con l’inizio dell’anno vengono fatti pagare alla cassa tra gli uno e i 10 centesimi (quasi sempre due), anche se non mancano segnalazioni relative a importi massimi (è stata segnalata una farmacia dove il sacchetto ‘obbligatorio’ viene fatto pagare, appunto, 10 centesimi). Sui social, a cominciare da Facebook, la novità ha provocato parecchie ‘fiammate’: esternazioni, repliche piccate, attacchi al veleno e non poca dietrologia nei confronti di chi ha introdotto l’obbligo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Gennaio 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/01/06 - 15:03

    Questa è una delle tante tasse camuffate che il governo di pinocchio ci impone , dal momento che non è possibile portarsele da casa .

    Rispondi

  • angelo

    2018/01/05 - 09:09

    ESISTONO I SACCHETTI DI CARTA. LA SEMPLICE VECCHIA CARTA. GRATIS DA SEMPRE!!! e poi: se vogliono risolvere il problema inquinamento che inizino dalle aziende da dove escono i prodotti imballati! ci stanno proprio prendendo in giro. io però non mi sto divertendo. aumenta tutto, tranne gli stipendi: i nostri stipendi perché "loro" se li aumentano anche fin troppo

    Rispondi