il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sottoposto all'obbligo di dimora, sorpreso mentre andava in discoteca: arrestato

Sottoposto all'obbligo di dimora, sorpreso mentre andava in discoteca: arrestato

CREMONA - Era sottoposto all'obbligo di dimora dopo essere stato arrestato per violenza privata e resistenza mediante minaccia a pubblico ufficiale ed è stato sorpreso dai carabinieri di Cremona mentre stava guidando sulla via Bergamo per trascorrere la serata in un locale cremonese. M.A., 34 anni marocchino e residente a Offlaga nel Bresciano, è stato arrestato.

L'uomo è stato intercettato dagli uomini dell'Arma alle 20.30 di venerdì 29 dicembre. Nel corso dei controlli è emerso che l'uomo aveva infranto l'obbligo di dimora in diverse altre occasioni, sempre per andare in discoteca insieme agli amici. I carabinieri, dopo gli accertamenti di rito, lo hanno arrestato e portato nel carcere di Brescia.

30 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/12/31 - 09:09

    Cari magrebini , quote nere , turisti criminali dell'Est , zingari , asiatici di ogni genere , drogati nostrani , ecc. scegliete un giorno per festeggiare il vostro patrono Orlando ( pseudo ministro della giustizia )

    Rispondi

  • renzo

    2017/12/30 - 22:10

    Qui non si tratta di essere razzisti, ci sono le regole e vanno rispettate. Se sei ai domiciliari, vuol dire che qualche regola l'hai già infranta... continuare non è il massimo, quindi giuste le recriminazioni ed i commenti fatti

    Rispondi

    • Corrado

      2017/12/31 - 14:02

      Era provocatoria....ormai chi non la pensa come i buonisti cattocomunisti è un "rrasista"....

      Rispondi

  • Corrado

    2017/12/30 - 17:05

    Rrasisti! Cordialmente.

    Rispondi

  • dario

    2017/12/30 - 15:03

    No problem, gli daranno l''obbligo di dimora nelle discoteche. Per gli extracomunitari questo ed altro...

    Rispondi

  • Fabio

    2017/12/30 - 13:01

    E che modi! SI annoiava a stare a casa: avrà pure il diritto di svagarsi! Senz'altro lo rimetteranno fuori!

    Rispondi