il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Comune, primo Bilancio Sociale

Il sindaco: 'Non solo una rendicontazione, inauguriamo un nuovo metodo di lavoro che verrà continuato'

Comune, via al piano assunzioni

Palazzo del Comune

CREMONA - E’ stato pubblicato sul sito dell'ente (CLICCA QUI) il primo Bilancio Sociale del Comune di Cremona, documento di rendicontazione delle attività effettuate nei primi due anni e mezzo di mandato secondo gli indirizzi adottati, su cui hanno lavorato l’Amministrazione e la struttura comunale in sinergia con la società Refe (tra le prime società in Italia che si occupa di responsabilità sociale e accountability, di trasparenza e legalità, social innovation e partecipazione). Nelle 150 pagine del Bilancio sociale l’Ente rende conto delle proprie scelte, quelle prioritarie e fino al 31 dicembre 2016, delle risorse impiegate, delle attività svolte e dei risultati conseguiti.

“Non è solo una rendicontazione – dichiara il sindaco Gianluca Galimberti - ma si tratta di un metodo nuovo, un modus operandi da replicare basato sulla trasparenza dei servizi e sul lavoro sinergico tra settori diversi, metodo che si fonda su una visione di città ben precisa come emerge fortemente con grafici e numeri. È stato uno sforzo grande per il quale ringrazio tutta la Giunta e in particolare l’assessore Rosita Viola che ha seguito con passione il percorso, tutta la struttura comunale e Refe che ci ha affiancato. Non essendo “solo” un documento, ma essendo un metodo di lavoro, lo continueremo sempre nell'ottica di una restituzione trasparente che è alla base di una costruttiva partecipazione”.

“Si è trattato di un lavoro complesso, ma dovuto – dichiara l'assessore alla Trasparenza Rosita Viola – per rendere conto ai cittadini di quanto è stato fatto in questi anni, di come si è lavorato per attuare il programma per il quale siamo stati chiamati ad amministrare la città. Il documento fa la fotografia del nostro territorio, dei servizi, dell'attività amministrativa, del Comune, consentendo di rendere conto con trasparenza verificabile e comprensibile di quanto è stato attuato”.

28 Dicembre 2017