il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Lite tra vicini e denuncia: "Minacciato con la pistola"

A Castelvetro diverbio per futili motivi fra un 35enne cinese e un 75enne, che avrebbe puntato l'arma contro lo straniero

Lite tra vicini e denuncia: "Minacciato con la pistola"

Pattuglie dei carabinieri in azione

CASTELVETRO - Una lite fra vicini partita per futili motivi (pare che la causa scatenante sia stata lo scarico di un condizionatore) è degenerata a tal punto che uno dei protagonisti avrebbe puntato una pistola verso l’altro, minacciandolo di morte. Ed è stato così denunciato a piede libero. E’ successo qualche notte fa in un condominio lungo l’ex strada statale: erano circa le due quando è arrivata una chiamata al 112 da parte di un 35enne di nazionalità cinese, che spaventato ha chiesto l’intervento immediato dei carabinieri. Ha riferito di essere stato minacciato di morte con tanto di arma puntata da pochi metri. A ricostruire la vicenda è stata poi una pattuglia di Monticelli, al comando del luogotenente Vincenzo De Luca, coordinata dalla compagnia dei carabinieri di Fiorenzuola al comando del maggiore Biagio Bertoldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Dicembre 2017