il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


A LUDRIANO

Armato, minaccia la moglie

I carabinieri arrestano nel Bresciano 66enne di Sesto Cremonese

Armato, minaccia la moglie
Le accuse: atti persecutori, porto abusivo di armi e porto di armi e oggetti atti a offendere
Un 66enne di Sesto Cremonese è stato arrestato a Ludriano - in provincia di Brescia -  dai carabinieri di Rudiano per atti persecutori, porto abusivo di armi e porto di armi e oggetti atti a offendere. L'arresto è scattato in seguito alla richiesta della moglie del cremonese, che ha contattato i militari dell'Arma dopo aver subito minacce da parte del marito, dal quale si sta separando. La donna ha riferito anche che il coniuge era armato. L’immediato intervento dei carabinieri ha permesso di bloccare il 66enne. Durante la perquisizione dell'auto dell'uomosono state rinvenute e sequestrate una carabina calibro 308, una carabina ad aria compressa, una pistola Magnum con relative munizioni e cinque coltelli a serramanico. L’attività investigativa ha permesso inoltre di accertare che da circa un anno la vittima era sottoposta a comportamenti persecutori da parte del marito. Ora la donna è ospite della sorella.

14 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000