il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SESTO CREMONESE

Altra incursione dei ladri, depredate due villette

Sesto colpo nel giro di poco tempo

Altra incursione dei ladri, depredate due villette

SESTO - Continuano le scorribande dei ladri in paese, che nel tardo pomeriggio di venerdì 22 dicembre hanno razziato altre due case in viale Sacchi, lungo la stradina che costeggia le scuole elementari. I predoni hanno agito tra le 15.30 e le 19 nell’arco di tempo in cui entrambe le abitazioni erano deserte. Nessuno tra i vicini si è accorto di nulla. Identiche le modalità di intrusione: hanno scardinato la porta sul retro degli edifici, tra loro confinanti e dopo aver seminato caos in ogni stanza, sono riusciti a razziare alcuni monili e del denaro contante di modesta entità. Poi l’hanno fatta franca ancora una volta. La sesta, dopo le incursioni precedenti ai danni di appartamenti in via Stradivari, Lombardia, Matteotti e nella casa del parroco don Angelo Staffieri. Indagano i carabinieri.

24 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2017/12/24 - 13:01

    E il genio del ministro della giustizia vuole depenalizzare questo tipo di reato: condanne inferiori ai 4 anni per furto non vanno scontate in carcere, solo affidamento ai servizi sociali! Se il problema e' il sovraffollamento delle carceri basta aprire quelle che sono già pronte e stanno marcendo (Striscia le fece vedere qualche anno fa). Non ci sono soldi per farle nuove e allora aprite quelle li'. Invece avremo condanne più severe nei confronti di quella che viene considerata una minaccia alla convivenza democratica, i cosiddetti reati d'odio. Spero proprio che alle prossime elezioni questa gente venga sconfitta e che salgano vincitori persone per formare un governo che rimetta ordine nella giustizia che e' sempre più ingiustizia.

    Rispondi

    • la talpa

      2017/12/24 - 14:02

      la talpa Parole sante le tue che tutti i cittadini onesti condividono..... aspettando fiduciosi le elezioni

      Rispondi