il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Rubati 1,2 chilometri di cavi elettrici, black out di otto ore

Il furto nella notte a Muradolo, in azione i ladri di rame sulla rete Enel

Rubati 1,2 chilometri di cavi elettrici, black out di otto ore

I cavi tranciati e i tecnici al lavoro per ripristinare la corrente elettrica

CAORSO - Tranciati e rubati i cavi elettrici di due linee a media tensione (15mila volt) nella frazione Muradolo. La conseguenza è stata un black out di circa otto ore che ha interessato numerose famiglie e creato parecchi disagi. L’ennesimo colpo messo a segno dalla banda del rame è storia della notte fra giovedì e ieri: poco dopo le 3 i residenti del paesino e di parte del capoluogo sono stati svegliati da strani sbalzi di corrente, che hanno anche provocato problemi agli elettrodomestici. Alle 3.30 l’elettricità è mancata in toto, e non è più tornata fino all’ora di pranzo di ieri (venerdì 15). In mattinata il sindaco Roberta Battaglia ha informato i residenti del furto, nel frattempo i tecnici Enel si sono messi al lavoro nel campo situato fra il cimitero della frazione e la strada provinciale. Lo stesso dove un colpo fotocopia era stato messo a segno ad inizio maggio. I malviventi stavolta hanno tranciato tre campate da sei fili, per un totale di circa 200 metri di linea e 1.200 di cavi. Il valore economico dovrebbe aggirarsi attorno ai settemila euro. Una parte del bottino, però, è stata lasciata sul terreno: probabilmente perché la banda è stata disturbata e ha dovuto andarsene prima del previsto.

15 Dicembre 2017