il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Spaccio, in carcere da febbraio: teste non c'è, l'udienza slitta

Rinvio al 9 gennaio e il giudice 'bacchetta' i carabinieri

Spaccio, in carcere da febbraio: teste non c'è, l'udienza slitta

Il tribunale di Cremona

CREMONA - In carcere dallo scorso febbraio, sperava che martedì 12 dicembre fosse il giorno della sentenza. Invece, dovrà attendere il 9 gennaio prossimo, Endurance Yare, 25 anni, nigeriano, incensurato e richiedente asilo, accusato di aver venduto hascisc a giovani clienti davanti alla Casa dell’accoglienza e nel parco del Vecchio Passeggio.

Niente sentenza. Il presidente Giuseppe Bersani (a latere i giudici Francesco Sora ed Elisa Mombelli), ha dovuto riaggiornare il processo, perché l’ultimo testimone del pm Ignazio Francesco Abbadessa, al quale il difensore Gianluca Monti non rinuncerà, era assente. Un ‘vizio’, l’assenza. Il teste già non si era presentato all’udienza del 28 novembre, benché fosse stato regolarmente citato dalla procura. Il presidente Bersani lo aveva sanzionato con 150 euro di multa, ordinandone l’accompagnamento coattivo per il 12 dicembre. Il tribunale aveva comunicato, via pec, l’ordine alla Stazione dei carabinieri di Cremona.Il teste non si è presentato, perché quell’ordine non è stato eseguito. Si saprà in via informale dal carabiniere in servizio in udienza, che il teste non era stato rintracciato. Nessuna comunicazione ufficiale al tribunale dalla Stazione dei carabinieri. E dal presidente Bersani è arrivata la ‘bacchettata’. «Io faccio i segnali di fumo? Il comandante che ha ricevuto l’ordine scrive al tribunale: ‘Il signor tal dei tali non è stato rintracciato’. Qui abbiamo un processo con un detenuto che prosegue, perché nessuno ha dato seguito ad un ordine del tribunale. Si risponde ai biglietti di Natale...». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2017/12/13 - 10:10

    Vuoi vedere che ora la colpa di tutta questa pantomima è dei Carabinieri?? Svegliati italia ( i minuscola).

    Rispondi

  • vittorio

    2017/12/13 - 08:08

    Sono in apprensione per il povero spacciatore nigeriano che dovrà restare in galera per altre tre settimane . Sono preoccupato per una magistratura melassa con gli spacciatori e bacchettona con chi il c..o se lo fa veramente , ma un messaggio lo dobbiamo dare alle future orde di invasori !

    Rispondi