il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Gioco d'azzardo, record a Castelvetro Piacentino

Nel paese al confine con Cremona sono stati raccolti 11,5 milioni fra videopoker, gratta e vinci e scommesse

Gioco d'azzardo, record a Castelvetro Piacentino

BASSA PIACENTINA - A Castelvetro il gioco d’azzardo è un affare da quasi 12 milioni di euro l’anno: questa la somma da capogiro che è stata raccolta nel 2016 attraverso slot machines, scommesse, lotterie e altri modi per sfidare la fortuna. La mappa della spesa per il gioco in provincia di Piacenza è stata diffusa dall’Acli (Associazione cristiana dei lavoratori italiani) attraverso i dati ufficiali del Monopolio di Stato. A preoccupare non sono solo le cifre investite dai cittadini per tentare la sorte, ma soprattutto i casi di ludopatia esaminati dal Sert di Cortemaggiore. Che crescono di anno in anno ed ora sono arrivati a quota 406, di cui 165 stabilmente in cura: una cinquantina in provincia e i restanti in città. Entrando nel dettaglio dei dati di Castelvetro, che è ‘maglia nera’ nella Bassa con più di 11,5 milioni raccolti nel 2016, emerge che ben 5 milioni e 687mila euro provengono dalle cosiddette new slot, altri 4 milioni circa dalle videolottery , 723mila dalle lotterie istantanee. A Castelvetro sono anche stati spesi 805mila euro per il lotto, mentre per le scommesse sportive 596mila euro. E ancora, per altri giochi, circa 400mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/12/12 - 09:09

    Il centrodestra ha sdoganato l'affarone , e il centrosinistra lo sta sfruttando a pieno regime . Complimentoni !

    Rispondi