il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Giustizia, la rivoluzione del procuratore Pellicano

Riflettori puntati su reati ambientali e contro la pubblica amministrazione. Create le aree di specializzazione

Tribunale, la rivoluzione del procuratore Pellicano

Il procuratore Roberto Pellicano

CREMONA - Li chiama ‘cambiamenti’, ma è una vera e propria rivoluzione quella messa in atto dal procuratore Roberto Pellicano, 57 anni, dal 4 luglio scorso a Cremona dopo 12 anni passati alla procura di Milano. E a Cremona ha applicato il ‘modello milanese’, riorganizzando gli uffici e creando, con i suoi sei pm, gruppi di specializzazione per materie e competenze. Per farsi un’idea della casistica dei reati che ‘piovevano’ sulla procura, il procuratore intanto li ha personalmente iscritti nel registro delle notizie di reato per poi assegnarli («un’assegnazione mirata») a suoi pm. Pellicano ha così scoperto la «totale assenza» di iscrizione dei reati ambientali, dei reati commerciali (la bancarotta, in particolare) e dei reati contro la pubblica amministrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Dicembre 2017