il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Museo del Violino: 90 mila visitatori e la 'sfida' Oriente

L’annuncio di Villa: si sta cercando di ottenere il ‘Welcome Chinese’ per catturare l’attenzione del ‘mercato’ cinese. Numeri in crescita

Museo del Violino: 90 mila visitatori e la 'sfida' Oriente

la direttrice VirVirginia Villa ospite del Lions Club Cremona Duomo

CREMONA - Nel corso della conviviale del Lions Club Cremona Duomo, che si è tenuta a palazzo Trecchi, la relatrice della serata, Virginia Villa, direttore del Museo del Violino dalla sua nascita, vale a dire dal 2013, ha illustrato con competenza e passione la sua esperienza di donna a capo di questa importante istituzione. Ha ricordato che il Museo del Violino non è nato «solo per ospitare i violini famosi esistenti» ma è stato creato «per dare spazio a un progetto diverso». Eccolo: «Non è solo per gli esperti del settore o i tecnici: vuole avvicinare i bambini, i turisti, il pubblico». «L’anno scorso, tra tutte le attività organizzate, 90.000 persone lo hanno frequentato. Il numero dei visitatori si è quadruplicato. Molto numerose sono le visite delle scuole provenienti dai posti più impensati. Gli stranieri sono il 25 per cento; in crescita il turismo dall’Oriente». E Villa ha annunciato che, proprio per continuare a migliorare i rapporti commerciali con l’Oriente, Cremona sta cercando di ottenere il ‘Welcome chinese’, prestigioso riconoscimento governativo che permette alle sole strutture così riconosciute di entrare nel mercato cinese in modo diretto attraverso il sostegno della ‘China Tourisnm Academy’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Dicembre 2017