il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'I dirigenti comunali vanno al bar', procedimento per diffamazione

Dal gup Letizia Platè 24 parti civili contro l'autrice di una lettera al giornale La Provincia scritta dopo l'assegnazione dei 'premi'

Comune, via al piano assunzioni

CREMONA - Ventiquattro dirigenti dell’amministrazione comunale si sono costituiti parte civile nel procedimento per diffamazione nei confronti dell’autrice di una lettera sette anni fa pubblicata sul giornale La Provincia. Vi affermava che in orario di lavoro i dirigenti comunali «è facile trovarli al bar di fianco al Comune e ancora di più tra le bancarelle del mercato» o che gli stessi «non si vergognano dei premi, visto che hanno già lauti stipendi mensili». In udienza preliminare, i dirigenti si sono costituiti parte civile attraverso l’avvocato Massimiliano Cortellazzi. Il gup, Letizia Platè, ha poi aggiornato il caso al 7 febbraio del 2018. La missiva incriminata è del 22 giugno 2010 e trae spunto da un articolo pubblicato, due giorni prima, sulla ‘pioggia d’oro caduta sui dirigenti del Comune’, nel quale si riportavano i nomi e i cognomi dei 24 dirigenti e i compensi di ciascuno. Quindi, dirigenti tutti individuabili per l’avvocato Cortellazzi, benché nella lettera non fossero citati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/12/09 - 09:09

    Sconvolgente la faccia di bronzo dei dirigenti comunali .

    Rispondi