il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELVETRO

Guasti sui binari: treni, gravi ritardi e rabbia

I pendolari cremonesi hanno impiegato tre ore per percorrere 57 km e arrivare a Fidenza. Lunedì 4 caos e disagi anche per gli studenti di Villanova e Castelvetro rimasti di nuovo a piedi

Guasti sui binari: treni, gravi ritardi e rabbia

CASTELVETRO - Pessimo risveglio per i pendolari della tratta ferroviaria Cremona-Fidenza, che anche lunedì mattina hanno dovuto fare i conti con ritardi e cancellazioni. I disservizi hanno riguardato nuovamente la fascia oraria più critica, ovvero quella fra le 6 e le 8.30. I primi problemi sono stati quelli affrontati dai viaggiatori partiti da Cremona alle 6.27 e diretti a Fidenza-Parma: il convoglio è arrivato a Castelvetro alle 6.35 ma non è più ripartito. Ai pendolari è stato riferito che la causa è stata la rottura di un passaggio a livello fra Castelvetro e Villanova. Morale: per percorrere 57 chilometri di ferrovia gli studenti e lavoratori partiti da Cremona poco prima delle 6.30 hanno impiegato ben tre ore. Il convoglio è infatti arrivato a Fidenza alle 9.20 circa. E per chi attendeva la corsa a San Giuliano e Villanova l’attesa è stata vana, visto che dopo la lunga sosta castelvetrese il convoglio è appunto tornato nella città lombarda.

Disagio simile lungo il percorso inverso: il treno 5100 che sarebbe dovuto partire da Fidenza alle 6.47 è stato cancellato e ha dunque lasciato a piedi i pendolari di Busseto, Villanova e San Giuliano diretti a Cremona. Per i genitori il solito copione: hanno dovuto accompagnare in auto i figli che frequentano istituti superiori cremonesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2017/12/05 - 14:02

    Pero' l'Alta Velocità funziona bene e questo e' la cosa più importante! E chi se ne frega se lavoratori e studenti che prendono un vogare treno locale soffrono tutti questi ritardi!

    Rispondi