il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Droga, patteggia due anni richiedente asilo

Philippe Odion, nigeriano di 25 anni, incensurato, era stato arrestato dai carabinieri lo scorso ottobre durante un blitz in un alloggio in via Martiri Di Sclemo

Droga, patteggia due anni richiedente asilo

Un'auto dei carabinieri

CREMONA - Ha patteggiato 2 anni di reclusione (pena sospesa) Philippe Odion, nigeriano di 25 anni, incensurato, richiedente asilo e con permesso di soggiorno, arrestato dai carabinieri lo scorso ottobre durante un blitz in un alloggio in via Martiri Di Sclemo, di pertinenza della casa dell’Accoglienza. Nell’appartamento nascondeva 41 confezioni di marijuana un po’ nel calzino, un po’ nel marsupio e un po’ sotto il letto. In tutto, 73,5 grammi finiti sotto sequestro. Dopo la convalida dell'arresto, il giovane era tornato in libertà, sottoposto all'obbligo di firma. Obbligo stamane (lunedì 4 dicembre) revocato in seguito alla sospensione condizionale della pena, beneficio che ha ottenuto perché incensurato. Era difeso dall'avvocato Gianluca Monti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Dicembre 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/12/05 - 11:11

    Grande don Pizzetti , forte don Pizzetti , tieni duro don Pizzetti e raggranella fin che puoi , perché se cambia aria sono c...i tuoi !

    Rispondi

  • mario

    2017/12/05 - 11:11

    Senza parole.... ma VERAMENTE senza parole!! Si spera quantomeno che si sia riusciti a sapere da chi l'aveva ricevuta tutta 'sta droga... oppure si è evitato di chiederglielo con insistenza per non urtare la suscettibilità della "risorsa"?

    Rispondi

  • PAMELA

    2017/12/04 - 22:10

    Questa è la SCHIFOSA legge italiana!!! In un paese civile a questo "soggetto" come minimo gli avrebbero tolto il permesso di soggiorno e lo avrebbero rispedito direttamente nel suo paesello!!! E don Pizzetti come al solito non si era accorto di nulla!!! A quando una denuncia x favoreggiamento nei confronti di questo pseudo prete affarista che fa i soldi grazie allo spera!? Attendiamo con fiducia ...

    Rispondi

  • Fabio

    2017/12/04 - 18:06

    Proprio la prima pagina della Provincia di 66 anni fa parla di una condanna a due anni per furto di 1 quintale di legna e di gravi condanne per il furto di due cavalli, lui invece per tutta quella droga patteggia due anni e se ne va libero per la città: hanno persino revocato l'ordine di firma

    Rispondi