il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Detenuto aggredisce poliziotti in carcere, 4 feriti

L'episodio è avvenuto lunedì 27 a Cà del Ferro: l'autore dell'aggressione è un sudamericano, trentenne, condannato in Italia per reati contro il patrimonio

Detenuto aggredisce poliziotti in carcere, 4 feriti

Il carcere di Cremona in via Cà del Ferro

CREMONA - Lunedì 27 novembre, all’interno della Casa circondariale di Cremona, un detenuto straniero ha aggredito e ferito quattro poliziotti penitenziari. A darne la notizia è Alfonso Greco, segretario regionale per la Lombardia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “Un detenuto sudamericano, trentenne, condannato in Italia per reati contro il patrimonio, ha aggredito 4 poliziotti penitenziari nel carcere cremonese, procurando loro lesioni guaribili tra i 20 ed i 30 giorni come prescritto dai sanitari del pronto soccorso cittadino. Il detenuto pretendeva di essere scarcerato ed allontanato dal territorio dello Stato immediatamente non volendo più scontare la propria pena con termine previsto a fine 2019. Gli agenti tentavano di calmare il soggetto che però improvvisamente aggrediva violentemente il personale intervenuto. Che, nonostante l'aggressione subita e le lesioni patite, riusciva a bloccare il detenuto, prevenendo ulteriori danni a cose e persone".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Novembre 2017

Commenti all'articolo

  • roberto

    2017/11/29 - 11:11

    io do' ragione al sudamericano, secondo me uno dovrebbe stare in carcere se gli va, se non gli va se ne puo' anche andare, tanto, cosa cambia!!??

    Rispondi

  • Giuseppe

    2017/11/28 - 18:06

    Perchè non accontentarlo , speditelo subito in un carcere sud-americano....gli passa la voglia di fare il c.......

    Rispondi

  • mario

    2017/11/28 - 15:03

    Spero lo abbiano legnato a dovere....

    Rispondi

  • Corrado

    2017/11/28 - 15:03

    Lo rimanderei volentieri in Sudamerica, però con la dentatura da rifare..... Cordialmente.

    Rispondi